Seleziona una pagina

Occupi la Palestina? E io ti boicotto. La campagna contro Carrefour

18 Nov 2022 | In evidenza

Firenze per la Palestina, rete a cui aderisce anche la Comunità delle Piagge, propone il boicottaggio dei supermercati Carrefour. Il marchio francese sostiene la colonizzazione israeliana e calpesta così i diritti umani del popolo palestinese.

Un recente accordo con il gruppo israeliano Electra Consumer Products e la sua controllata Yenot Bitan consentirà a Carrefour di espandersi nei territori occupati da Israele nella Cisgiordania.

Nel 2020 l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha elencato la società tra le 112 coinvolte in attività con gli insediamenti israeliani nella Cisgiordania occupata. Electra Consumer Products è infatti particolarmente attiva nelle infrastrutture dell’occupazione israeliana, costruisce strade, edifici pubblici e rifornisce l’esercito israeliano.

Con l’accordo sottoscritto lo scorso marzo Carrefour e  Yenot Bitan collaboreranno in oltre 150 supermercati,  contribuendo alla colonizzazione e all’occupazione israeliana, sostenendo l’economia dello Stato di Israele.

Non essere complice dell’occupazione israeliana
BOICOTTA CARREFOUR

Share This